Per provare SPIP con pochi clic

Come farsi un’idea dell’ultima versione di SPIP senza complicazioni

In effetti è possibile accedere a due tipi di demo on line per le ultime versioni di SPIP, la versione «stabile» e la versione in corso di sviluppo [1] :

SPIP Demo : http://demo.spip.org/

Che ti permette di accedere sia all’interfaccia pubblica che allo spazio redazione di un sito completo, con testi, rubriche ed altri esempi, scegliendo tra i diversi ruoli esistenti.

Per saperne di più Come funziona

SPIP Test : http://grml.eu/

Che ti permette di creare con pochi clic il tuo sito di test (vuoto) e poi di riempirlo e di gestirlo a piacere [2]. Il sito verrà cancellato dopo un mese (non è un hosting permanente)

Per maggiori spiegazioni GrmlEU : en deux mots ( in francese e in inglese)

In entrambi i casi non devi più preoccuparti dei problemi di hosting, del caricamento dei file, ecc .... è veramente molto semplice.

Note

[1La versione di SPIP in sviluppo viene spesso chiamata SPIP SVN dal nome dello strumento utilizzato per sviluppare in maniera collaborativa il codice, cfr. http://trac.rezo.net/trac/spip/

[2SPIP Test è anche un buonissimo esempio delle possibilità dellamutualizzazione con SPIP, sempre più facile da attuare. Di certo il futuro per molte tra le soluzioni di hosting mutualizzato, o per gruppi di siti SPIP che lavorano insieme

Discussion

Aucune discussion

Rispondere all’articolo

Chi sei?

Per mostrare qui il tuo avatar, registralo prima su gravatar.com (gratis e indolore). Non dimenticare di fornire il tuo indirizzo email.

Inserisci qui il tuo commento

Questo form accetta scorciatoie SPIP [->url] {{gras}} {italique} <quote> <code> et le code HTML <q> <del> <ins>. Per creare i paragrafi, lascia delle linee vuote.

Aggiungi un documento

Suivre les commentaires : RSS 2.0 | Atom

Dernière modification de cette page le 9 ottobre 2009