SPIP-Contrib

SPIP-Contrib

عربي | Deutsch | English | Español | français | italiano | Nederlands

288 Plugins, 197 contribs sur SPIP-Zone, 285 visiteurs en ce moment

Home > Navigation > Recherche > Indexation > Recherche étendue > Plugin Ricerca estesa

Plugin Ricerca estesa

18 giugno 2007 – di Fausto Barbarito

Tutte le versioni di questo articolo: [français] [italiano]

Proposta di strumenti per l’indicizzazione della ricerca del sito

Nota SPIP-Contrib: una presentazione minimalista, e di certo da completare, che è destinata principalmente a dare un riferimento a questo contributo. Non esitare a dare il tuo aiuto per questa documentazione, per esempio attraverso il forum di questo articolo.

Presentazione

Sulla lista degli utenti ritorna spesso la seguente domanda: «Ho attivato la ricerca, ma il motore non mi dà risposta (oppure delle risposte insufficienti).» Al fine di dare una soluzione è necessario fare prima una digressione.

Il motore di ricerca di SPIP per il sito pubblico [1] utilizza una tabella di indicizzazione («spip_index», ulteriori spiegazioni vedere i link seguenti). Per evitare un sovraccarico di calcoli, l’analisi e il riempimento di questa tabella («l’indicizzazione» del sito), vengono eseguiti come task in background durante le visite del sito. La conseguenza è che se le pagine non hanno molti visitatori (sito giovane, sito in locale, nuovo articolo, intranet o altro motivo), la tabella di indicizzazione si riempie troppo lentamente, e la ricerca pubblica restituisce dei risultati incompleti.

Il plugin «Ricerca estesa» permette di gestire questo problema, in particolare per forzare manualmente l’indicizzazione del vostro database.

Installazione

Prelevare il file zippato del plugin sullo spazio di download della Zone: http://files.spip.org/spip-zone/ [2]. L’installazione avviene come per tutti gli altri plugin, vedere http://www.spip.net/it_article3422.html

Utilizzo

Nell’amministrazione del sito andare al menu «Pannello di controllo», in cui c’è il sotto-menu «Gestione dell’indicizzazione» e «Dizionario indicizzato». Le funzioni disponibili si spiegano da sole.

Un trucco per il reindirizzamento

Quando si forza l’indicizzazione del sito con il comando /?exec=admin_index>Rilanciare l'indicizzazione del sito senza eliminare i dati, si ottiene un URL del tipo seguente: http://www.spip-contrib.net/ecrire/?exec=admin_index&forcer_indexation=20. I dati del sito (articoli, forum, autori, ecc.) vengono quindi indicizzati in pacchetti di 20, e ogni volta è necessario rilanciare manualmente la procedura, e ciò potrebbe richiedere molto tempo se il sito in questione è abbastanza pieno.

Un metodo semplice per alleggerire questa procedura è di sostituire direttamente nell’URL del browser il numero 20 di «forcer_indexation=20» con un numero maggiore (100 o più), che va trovato a forza di tentativi in base alle possibilità del proprio server. L’utilità di ciò è che l’indicizzazione lavori come task in background (senza comunque andare più veloce, anzi al contrario) ma che si possa fare qualcos’altro nel frattempo.

A proposito dei siti condivisi

Questo sistema provoca numerosi calcoli pesanti, quindi attivarlo e abusarne su un sistema condiviso è molto mal visto: si rischa di rallentare le performance di tutti i siti condivisi sullo stesso server.

Per approfondire l’argomento della ricerca di SPIP

-  Il motore di ricerca, l’articolo «ufficiale» su spip.net
-  Moteur de recherche - tutorial, un articolo che risale a novembre 2004 e quindi un po’ datato poiché la ricerca di SPIP è evoluta nel frattempo, ma che è utile per dare qualche indizio

Autori e cronologia del plugin

Esso è un’opera collettiva, che adatta una pagina di amministrazione esistente di SPIP 1.9 (e i plugin), cfr. il file «plugin.xml»:
-  Cédric per l’adattamento sotto forma di plugin
-  pdepaepe e Nicolas Steinmetz per google_like
-  Fil per il pannello «admin_index» originario

L’autore del presente articolo non ha fatto altro che copiare e incollare diversi elementi. Non ci si deve aspettare alcun SDD (Servizio dopo il dono), ma ciò non impedisce di scambiare le proprie esperienze su questo forum ;-)

Note

[1Per l’area riservata, che di solito è meno sollecitata, il meccanismo (e quindi il comportamento) è diverso: SPIP utilizza i meccanismi di ricerca di MySQL per analizzare direttamente il database

[2In caso di problemi su questo link di download vedere i siti mirror

Dernière modification de cette page le 24 settembre 2007

Retour en haut de la page

Rispondere all’articolo

Chi sei?

Per mostrare qui il tuo avatar, registralo prima su gravatar.com (gratis e indolore). Non dimenticare di fornire il tuo indirizzo email.

Inserisci qui il tuo commento Les choses à faire avant de poser une question (Prolégomènes aux rapports de bugs. )
Aggiungi un documento

Retour en haut de la page

Ça discute par ici

  • (fr) Des jeux dans vos articles !

    9 décembre 2006 – 564 commentaires

    Le plugin « Jeux » permet d’insérer dans vos articles des jeux ou des exercices de toute sorte.

  • (fr) Qrcode

    3 novembre 2010 – 46 commentaires

    Les QrCodes sont des codes barres lisibles essentiellement par les téléphones portables et permettent d’échanger avec ceux-ci diverses informations, et en particulier des liens. Ce plugin à pour objet de permettre à spip d’utiliser des QrCodes pour (...)

  • (fr) Plugin Modèles media

    25 avril 2011 – 180 commentaires

    Les modèles , et produisent chacun un résultat différent et ce résultat, pour les images, dépend du fait qu’elle soit dans le portfolio ou non. Ce plugin propose une nouvelle série de modèles ayant un comportement unifié et indépendant du mode des (...)

  • (fr) Speedsyndic pour SPIP 2 et SPIP 3

    11 octobre 2010 – 27 commentaires

    Ce plugin est une version compatible spip 2.0.x / 2.1 / 3.1 du plugin Speedsyndic Note : Une bonne partie du texte ci-dessous a été pompé de cet article, expliquant la version précédente du plugin. je n’ai fait qu’adapter le code pour spip 2, (...)

  • (fr) LIM : alléger l’espace privé

    20 avril 2015 – 41 commentaires

    Ce plugin permet de désactiver l’affichage de blocs ou de boutons, présents par défaut dans SPIP mais qui peuvent devenir inutiles dans le cadre de votre projet. Il allège du coup l’interface d’édition et supprime d’éventuels risques de confusion (...)